Mese: ottobre 2015

Il Coming Out di un figlio

Postato il Aggiornato il

Se potessi parlare ad un figlio che ancora non ha fatto coming out, che gli diresti?

Le risposte sono semplici, quotidiane e colpiscono dirette al cuore:

“Dai dimmelo, tanto lo so già”  

“Diciamo che lo immagino” 

“Hai presente tutte quelle domande che ti faccio? E’ perché lo so!” 

“Ma secondo te non l’ho capito che è solo un’amica?”

 “Non è un amico, no?” “Te lo vorrei dire io… ma se poi mi sbaglio?”

 “Dai che a mamma poi glielo diciamo assieme” 

“E dammi una possibilità! Potrei stupirti lo sai?”

Queste le parole dei genitori di persone omosessuali tratte dal video di Agedo e CondividiLove. Un video che colpisce diretto al cuore sciogliendo con semplicità ed amore tutte le paure che può avere un figlio rispetto al coming out.

Ma cos’è il coming out? E’ quando una persona con un orientamento non eterosessuale, rivela ad amici o parenti di non essere eterosessuale. Questo giorno nasce nel 1988 negli USA quando uno psicologo ed un attivista LGBT decisero di commemorare la seconda marcia nazionale per i diritti delle lesbiche e dei gay tenutasi a Washington l’anno prima appunto l’11 ottobre.

Con l’ iniziativa #hoqualcosadadirvi Arcigay e #amoredimmelo di Agedo l’associazionismo nazionale LGBT si unisce per la campagna del Coming Out Day, oggi 11 ottobre.

Ma perché è così importante questo giorno? Perché nella nostra società purtroppo l’eterosessualità è scontata e anche se un giorno basterà dire che siamo innamorati e quella sarà l’unica cosa che conta oggi ancora non è così.

Ma di cosa si ha paura? Di non essere accettati, di non essere più amati, di poter ferire i propri genitori, di farli soffrire.

Ma le paure sono spesso solo nostre, derivano da una società che ancora non garantisce pari diritti a tutti gli esseri umani ma chi ci conosce ci ama per come siamo non per chi amiamo.

In questo percorso l’associazionismo, la famiglia e l’amicizia, uno psicologo esperto di tematiche LGBT possono aiutare in un percorso di coming out che non deve per forza esserci. L’unica cosa importante è non vergognarsi, non nascondersi. E’ un dovere verso se stessi.

12049418_1639183412990211_6624531692915627170_n

Le immagini sono tratte dal web e proprietà dei relativi autori. 

COPYRIGHTS Tutti i diritti sul testo sono riservati e proprietà dell’autore.

 

Scritto da Roberta Autore

Annunci